Post di fine 2011


Eccoci arrivati alla fine di questo uggioso 2011 pronti per un’allegro e spensierato sprint di inizi 2012! Che succederà quest’anno?! Il mondo esploderà disintegrandosi in mille pezzi nella tanto attesa deflagrazione finale come vogliono alcuni? Staremo a vedere …

Per il momento il flusso della vita si protende ancora su di noi avviluppandoci con i suoi benefici effluvii, spetta quindi a noi codificarne i segnali e fare di essi buon uso. Per quanto ci riguarda un saluto a tutti e tantissimi augoroni per un 2012 pregno di eventi positivi.

Annunci

Trasloco – Ouverture –


– Ouverture –

Soltanto oggi con sguardo ottimista guardiamo al nostro recente passato, ora, rinsaldati nelle rassicuranti mura della nostra casa-fortezza gettiamo uno sguardo a quello che fu e alle gesta degli eroi che per noi spendettero parte delle loro risorse in aiuto di chi, come noi, cercava un nuovo alloggio.

Troppo di ciò che sarebbe dovuto esser scritto non lo è stato, per questo nei prossimi post mi riprometto di gettar luce su un’avventura che mi vide come protagonista in qualità di  traslocato. Un’epopea vissuta tra un punto A e uno B nell’eroico tentativo di spostare la nostra mobilia nel più breve tempo possibile e con le più avverse condizioni metereologiche.

continua

Ascolta la musica dell’Ouverture

Tutto intorno a noialtri!


Quando la Vodafone mi contatta è sempre un’esperienza indimenticabile. Il telefono squilla in maniera anonima e io vengo subito colto da cattivi pensieri, passo in rassegna i possibili creditori, ho la coscienza pulita e generalmente rispondo. La signorina cerca in realtà un’altra persona ma siccome gli rispondo io, un povero sprovveduto sempre a secco di credito, decide di proporre l’occasione della vita al sottoscritto.

Oggi ero il fortunato beneficiario di una straordinaria offerta dove io non dovevo fare nulla, quasi non dovevo parlare che a quello ci pensava lei. Se io avessi sottoscritto in toto avrei praticamente goduto di una speciale tariffa per la prima settimana secondo la quale avrei pagato un tot (non ricordo, circa 10 centesimi) per parlare in maniera infinita e sconsiderata con gli altri poveri clienti della Vadafone!

In realtà la voce della ragazza dall’altro capo del telefono continuava fredda e atona quando gli esprimevo i miei dubbi sulla reale utilità dell’offertona. Io in questi casi faccio sempre la parte del maledetto cliente in quanto ho deciso da tempo di negare per partito preso la sottoscrizione a qualsivoglia offerta anche nel caso che questa vada effettivamente a mio beneficio. Cercai di spiegare che probabilmente non mi sarei ricordato di annullare l’offerta dopo la prima settimana e nemmeno dopo la successiva, quindi mi sarebbero stati addebitati i successivi 2 € solo per la mia proverbiale pigrizia e noncuranza circa il mondo che mi circonda.

Al chè la signorina passa al tono della brillante promotrice ferita nell’animo che mi vorrebbe proporre il mondo intero ma che, avendo preso atto delle mie ostinate constatazioni, decide miseramente di chiudermi il telefono il faccia. Molte cose non dette, tante le speranza gettate alle ortiche, una simpatia appena sbocciata ma subito svanita per così futili motivi. Sarà per la prossima!

Consoliamoci con il Video di oggi.