Fantasy


Annunci

Raistlin – I Fratelli in armi


Nel corso dell’assedio feroce della cittadina di Hopes’s End, il giovane mago Raistlin è costretto a rinnegare i suoi ideali per salvare se stesso e il fratello. Eppure mentre Raistlin e Caramon si addestrano come mercenari, lontano un’altra anima viene forgiata nell’ardore della battaglia. Una futura signora suprema dei draghi sceglie la propria strada e inizia l’ascesa al potere: si tratta di Kitiara Uth Matar, sorellastra dei Gemelli.

Il cliclo di Dragonlance è molto figo non c’è che dire, a scapito di quelli che lo considerano una saga mediocre scritta in maniera a volte non brillantissima. Ma proprio a Dragonlance va il merito di aver aperto la strada a questo tipo di Fantasy direttamente collegato alle tematiche tipiche di un gioco di ruolo da tavolo. Forse Dragonlance risente dei segni impietosi del tempo, ma neanche tanto.

Intanto la mia lettura, insieme al proposito di rileggermi tutta la serie, continua. Dopo l’Alba del Male ho appena terminato il secondo capitolo della saga di Raistlin ovvero I Fratelli in armi. I Fratelli in armi è stato scritto successivamente alle Cronache, è indubbiamente scritto molto meglio anche se devo dire che questo episodio mi ha un po deluso. Troviamo infatti una disamina attenta sulla vita militare dei due fratelli alle prese con il feroce assedio alla cittadina di Hope’s End. Tutto scorre in maniera eccelsa tranne il fatto a mio avviso che la presenza dei due Majere in questo libro appare quasi secondaria. Quasi tutta la narrazione si sviluppa tra il “Raistlin studia i suoi libri di incantesimi” e “Caramon affila la sua spada”.

I Fratelli in armi è un episodio ponte che conduce ai seguenti, è più interessanti, capitoli della saga. Se siete appassionati della coppia Raistlin-Caramon ve lo consiglio, altrimenti passate a qualcosa meglio, rischiereste di annoiarvi.

Celtic Magic Festival – The Dragon Castle


the-dragon-castle

I Celti sono ancora tra noi e rivivranno il 5-6-7 Agosto, tra le mura del Castello di Gradara.

Un popolo la cui storia abbraccia un periodo di oltre 1400 anni, una cultura che ha influenzato tutta Europa e non solo!

Dorate cascate di nettare degli Dei,
impavidi eroi,
tonanti cornamuse scozzesi,
ammalianti arpe celtiche
e trepidanti piedini fatati pronti
a danzare sulle note di magici strumenti,
daranno vita all’evento più magico dell’anno
THE DRAGON CASTLE STA ARRIVANDO…

Il 5-6-7 agosto 2011 il castello di Gradara abbandonerà la sua veste tipicamente medievale per indossare un abito incantato sapientemente cucito dalla creatività delle fatine di IncantesimoStudio, in ogni antro del borgo ci si imbatterà in creature magiche e il gusto misterioso di questa atmosfera surreale darà vita al più grande incantesimo che ci sia mai stato!

Info tratte da:

Gradara Capitale del Medioevo Blog

Gradara.org

Raistlin – L’alba del male


Perchè oggi vi parlo di Raistlin – L’alba del male?! Perchè è un titolo che ho avuto il piacere di leggere ultimamente. Nell’universo Fantasy di Dragonlance Raistlin è una figura, se non la figura, che riveste un’ importanza vitale per l’economia di tutta quanta la serie.

Su di lui poggiano infatti una serie di risvolti non secondari che andranno ad influire profondamente sugli eventi di tutta Krynn. Per questo il mago dalla veste rossa è forse uno dei più affascinanti e popolari personaggi di tutta la serie, che, a dirla tutta, ha stregato anche me.

L’alba del male, che nell’originale inglese si intitola The Soulforge, è in primis un libro da leggere se siete particolarmente affezionati alle Cronache. Se attraverso la lettura delle Cronache avete avuto modo di affezionarvi all’enigmatico mago potrete tranquillamente affrontare questo testo, anche perchè a livello stilistico è effettivamente scritto meglio.

L’alba del male racconta dell’infanzia e dell’adoloscenza dei due gemelli Majere (Raistlin e Caramon) e dell’ambiziosa sorella Kitiara, il tutto molto prima dell’assalto dei Draghi a Krynn. I protagonisti scoprono le loro attitudini e fanno amicizia con quelli che poi diverranno i personaggi principali della serie tra cui Tanis e Sturm Brightblade e gli altri.

Senza spoilerarvi nulla vi segnalo solamente che il libro è molto piacevole e curioso, anche se non raggiunge ovviamente i toni epici delle Cronache. Caldamente consigliato però solo se volete approfondire gli eventi che hanno contraddistinto le vicende dei gemelli Majere. L’Alba del Male fa parte della serie delle Cronache di Raistlin che consta di soli 2 volumi, questo e Fratelli in Armi che sto attualmente leggendo.