Anime affini


Tutto iniziò una piovosa serata di metà Ottobre. Il cielo costellato di pesanti nuvole, lampi squarciavano l’orizzonte e io dalla mia posizione privilegiata a scrutare le anime perse disperdersi alla ricerca di un riparo per la notte.

Passavo con un gesto mentale in rassegna le mie gloriose vicende da giocatore di ruolo, una volta nei panni di un possente barbaro delle terre selvagge, un’altra volta in quelli di un colto e raffinato Elfo Silvano dei boschi.

Io, un tempo valoroso avventuriero al soldo del signore locale intento a sbaragliare ondate di orchetti e bugbear, ora costretto a rimuginare il mio passato, relegato alla mia crepuscolare esistenza di giocatore ai margini della comunità. Chissà quando avrei potuto rimembrar ancora gesta valorose e pulzelle in pericolo!

Improvvisamente suonarono alla porta. Sulle prime pensai a un testimone di Geova ma vista l’ora tarda esclusi l’ipotesi. Afferrai quindi il tagliacarte sul tavolo accostando l’orecchio al portone. Poi la mia ragazza mi disse che avevamo ospiti per cena e riposi il tagliacarte. All’inizio pensai di trovarmi di fonte la solita coppietta della serie “anche noi abbiamo un pargolo della stessa età del tuo quindi sfanghiamo la serata assieme”. In realtà gli ospiti si dimostrarono una compagnia davvero piacevole anche per me che di solito parto da posizioni molto critiche in quanto a vita sociale e a divertimenti generalisti.

Poi c’era il fatto che in questi giorni avevo involontariamente disseminato la casa di materiale ruolistico stile fantasy medievale e anche qualcosa di spiccatamente fantasy-manga. Stavo infatti accarezzando l’idea di fare una cernita del tutto per qualche non ben identificato scopo. Sta di fatto che finita la cena il tipo mi dice: “Ma a te piacciono i giochi di ruolo?”. Io con tono di sufficienza gli rispondo che sì – ogni tanto non disprezzo una partitella, se non altro per ricordare i bei tempi andati ma che ora il poco tempo a disposizione e la piccina mi impediscono di trovare gente con cui condividere questa passione – e cerco di glissare l’argomento evitando particolari incresciosi.

Lui mi dice che anche lui giocava un tempo e che in particolare era innamorato di Hero Quest, questo gioco che lui ricordava come una cosa immane. Un gioco di proporzioni epiche con tante miniature e robe varie … Alla parola HeroQuest io salto dalla sedia perchè in vita mia non mi era mai capitato di trovarne un’estimatore proprio dentro casa mia! Una cosa grandissima! Qualche strana congiunzione celeste a noi sconosciuta doveva verificarsi proprio ora, sopra le nostre teste. Esseri macrocefali di altre dimensioni probabilmente stavano tessendo una trama involontaria. Uomini o meta-umanoidi che pilotavano grottesche navicelle da combattimento stavano per sciamare sulle orbite terrestri pronti  a cambiare il destino dei nostri destini. Una cosa più unica che rara un’anima affine … Decidemmo quindi per un Remember HeroQuest!

Annunci

9 thoughts on “Anime affini

  1. Divertente, ci ho giocato qualche volta. Forse troppe volte, se consideri che non entro mai in una stanza senza prima chiedere al legittimo proprietario se ci sono tesori o trappole.

    • Eri ottimamente calato nella parte allora! Pensa che ai tempi si era nell’epoca aurea dei Librigame, giochi di ruolo e da tavolo. Io ero specializzato nelle conversioni, ovvero sfruttavo per esempio le trama di LupoSolitario per creare avventure di HQ. Alla fine di solito nasceva un baraccone di immani proporzioni e di una pesantezza unica…

  2. Una volta un amico mi fece leggere un volume di Lupo Solitario, spacciandolo come la cosa più figa che avessero mai inventato. Ho cominciato a leggerlo, sono morto subito e l’ho messo via per sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...