Pubblicato da: exogino | novembre 16, 2011

Forza Panino!


Non so perchè ma parlare di panini mi fa venire in mente il mio buon vecchio salumiere di fiducia. Lui non fa proprio il salumiere ma gestisce una sorta di vasto Emporio del Tutto arricchito con salumi nostrani e formaggi vari.

In estate vende i prodotti ai turisti olandesi di passaggio, in inverno smercia articoli di vario genere nel suo Bazaar alle quattro anime che rimangono in paese; io sono una di quelle. Al mio ingresso di solito mi accoglie con gran tributo nonostante non sappia di preciso cosa io sia in procinto di acquistare. Dal suo saluto pare che mi debba raccontare chissà quali cose, ma poi in realtà non c’è nulla da raccontare.

Altre volte invece diventa estremamente prolisso: progetta, inventa, crea castelli in aria. Dice che il Paese si deve rinnovare, ci vuole “aria nuova”, “nuovi progetti”, dice, per rendere il luogo più appetibile, più frequentato sia d’estate che in inverno. Ma poi non si fa mai niente. Anzi, sembra che più lui si alambicca il cervello con nuove idee più il paese si desertifica. Poi dice che i soldi però non ci sono, e quelli che li hanno non li vogliono cacciar fuori!

Ora, per esempio, sa che smanovro con il computer, non credo che abbia capito bene cosa io combini dietro il PC, ma mi ha già collocato in una posizione nell’enorme affresco che giace nel suo cervello. Peccato che anche io lavori di solito dietro compenso. Così mentre manovra di coltello e affettatrice sul mio prezioso panino prosciutto – mozzarella mi illustra i piani sul da farsi dimenticandosi le giuste proporzioni del preparato che ha sotto mano.

Ecco così che dal suo bancone escono panini enormi, che di solito richiedono varie sessioni per essere mangiati. Allego nel post una diapositiva di un panino che però non rende l’idea delle giuste proporzioni della pagnotta che, in questo caso, raggiunge le dimensioni del mio cranio.

Annunci

Responses

  1. un po’ come quando vai dal parrucchiere e esci con la cresta solo perché nel frattempo ci si è persi in banali chiacchiere.
    comunque io adoro le salumerie.
    ti chiamano da fuori con quel profumo… e ti viene fame!
    anche se sei appena tornato da un matrimonio di pugliesi.

    • @thetou, si credo che sia più o meno la stessa cosa …

      Oppure quando vai dal salumiere credendo che sia il parrucchiere e gli chiedi 2 etti di messa in piega

  2. Il mio salumiere è molto simpatico e alla mano con cui si può discutere di tutto solo che ha la naturale pretesa di farsi troppo i fatti miei. 🙂
    E’ un pò come quelle comari pettegole che esistono in ogni condominio che sanno tutto di tutti o vogliono saperlo.
    Saluti. 🙂

  3. Io ho scoperto che il mio salumiere ha la mia stessa età, gli davo come minino 10 anni di più ….

  4. Io non ho un salumiere e soffro molto per questo.

    • Deep potresti diventare tu salumiere di te stesso, io ci farei un pensierino 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: