Eccesso di zelo


Con Eccesso di zelo intendo riferirmi a quelle persone che hanno la sconsiderata abitudine ad eccedere, ma non con l’alcool o altri strani vizietti, ma in ogni loro attività. Eccesso portato avanti non tanto per passione o per amore, ma per il semplice fatto di sentirsi una spanna al di sopra del prossimo nella disperata ricerca di una lode o di qualche tipo di commiserazione.

Inutile affermare che chi eccede è tragicamente destinato al fallimento, tanto più se intorno a lui si muovono persone che praticano le stesse medesime attività.

I motivi dell’eccesso sono variegati, come dicevo prima può essere il desiderio di sentirsi accettati, il piacere di primeggiare e di sentirsi lodare per l’impresa compiuta. Parlo di questo in seguito a recenti accadimenti personali in cui mi è capitato di considerare la questione. Un po’ come accade nelle vicende del mio povero Fabrizio alle prese con i suoi quotidiani fallimenti personali.

Ci sono occasioni in cui esagerare è giusto, se non un dovere. Una competizione sana è cosa molto buona al fine di perseguire un certo obiettivo, ma nella stragrande maggioranza di situazioni chi vuole strafare viene severamente punito dalla natura. L’eccesso di cui parlo porta a isolarsi e a tenere un atteggiamento vanaglorioso e arrogante verso gli altri, irrispettoso delle altrui risorse.

Chi di solito è affetto da questo strano atteggiamento penso sia un po schiavo di sé stesso, inizia a isolarsi e incolpa il prossimo del proprio isolamento. Spero di non avere mai più a che fare con individui del genere …

Annunci

2 thoughts on “Eccesso di zelo

  1. Ho chiuso un’amicizia ventennale per un comportamento del genere.
    Alla lunga non ce l’ho fatta più a sopportare le sue bizze per ogni minima cavolata e pur rispettandolo ancora come individuo è stato meglio allontanarsene.

    La tua chiosa finale è verissima purtroppo tanto che è arrivato al punto di aver praticamente litigato con tutti incolpando tutti gli altri tranne se stesso mi chiedo come sia possibile non riuscire ad avere un minimo di autocritica.
    Come si dice nella mia città :
    “A Convinzioni futti a genti”.
    Ossia la convinzione frega le persone.
    Saluti. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...