Pubblicato da: exogino | dicembre 16, 2010

Proprietà privata!


L’avevo già visto che mi squadrava da lontano appena uscito di casa mentre mi infilavo la sigaretta in bocca. Con gesti automatici cercavo di fare l’indifferente per non ricambiare il suo truce sguardo alla Charles Bronson.

Il mastino che era in lui lo stava già divorando, già passava al setaccio i miei prossimi movimenti attendendo il momento propizio per scagliarsi su di me come la iena sulla carcassa in decomposizione.

Al momento opportuno probabilmente avrebbe tirato fuori il suo fucile a pompa nascosto nel soprabito e mi avrebbe bersagliato come una sagoma al poligono di tiro, avrebbero cercato i miei poveri resti per giorni sparpagliati sul selciato.

Ma invece nulla accadde perchè sto parlando del mio vicino di casa ultra settantacinquenne e della sua mania di fare la guardia di fronte a casa come un pastore maremmano. Lo si può osservare in tutte le stagioni, stoico e instancabile come Mastro Geppetto, che osserva in modo obliquo le persone che inavvertitamente calpestano i suoi millesimi di marciapiede. Anche con la neve, il ghiaccio, i monsoni, la nebbia, le emorroidi egli vigila come una fedele vedetta al fine di preservare la sua umile bicocca.

Il caso vuole che accanto a casa sua si trovi un tabacchi – cartoleria che lui descrive come la causa prima di tutte le disgrazie capitategli negli ultimi quarantasei anni. Se viene puzza dalle fogne è colpa del tabacchi, se ci sono una mandria di gatti che pisciano sui portoni è colpa del tabacchi. Se malauguratamente vede qualcuno gettare una cartina trasparente delle sigarette di fronte al negozio è capace di dargli la caccia per settimane facendogli passare la voglia di fumare.

Per mesi è stato uno dei miei incubi, ma ora lo amo perchè tutto sommato mi è venuto a simpatia. Mi ha studiato per mesi e mesi e ora ha capito che sono una minaccia, ma solo un fottuto fumatore.

Annunci

Responses

  1. Io ho la fermata del Bus proprio nella porta di casa.
    Praticamente tutti i giorni incontro le stesse facce spesso sedute nel mio portone.
    Ti dirò che sì,mi sono abituato alle loro facce,mi ispirano quasi simpatia,se non fosse che spesso e volentieri mi fanno da sveglia già la mattina prestissimo con le loro chiacchere.
    Ed il bello è che quasi quasi con il mio passaggio quotidiano sia io ad infastidire loro a vedere le loro facce. ^___^

  2. Tanti auguri di Buon Natale Ex. 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: