Sintetiche libertà


 

 

 

 

 

 

 

 

È più facile forzare le sbarre di una prigione che aprire porte sconosciute sulla vita.
David Herbert Lawrence.

Sono sempre più convinto che il nostro accrescimento dipende dalla misura in cui riusciamo a distaccarci dalle opinioni degli altri, non in senso di atteggiamento eremitico e distaccato ma forse in un’ottica di metabolismo e rielaborazione di esperienze, proprio come un apparato digerente.

Le esperienze degli altri sono nulle per quello che ci riguarda, proprio come un organismo trattiene quello che gli serve e espelle ciò che è velenoso in questo senso abbiamo bisogno di una epurazione da quello che non ci appartiene e che a lungo andare ci può ottenebrare le facoltà principali.

Cresciamo e sviluppiamo il nostro intelletto sempre ed esclusivamente sulla base di esperienze altrui, sono ben rari i momenti squisitamente personali ed anche in questi casi siamo pesantemente influenzati da ciò che ci è stato insegnato anche se si tratta di cose per noi ininfluenti.
La vera crescita forse consiste nella liberazione dai cliché che ci siamo ingollati passivamente per una vita facendo librare la nostra anima più profonda. Ma per fare questo ci vuole coraggio, carne e sangue e spesso ci nascondiamo dietro a scelte facili e più popolari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...