Dragon’s Lair


Chi è colui che frequentando le gloriose sale giochi negli anni 80 non si ricorda l’enorme carcassone che dominava letteralmente con la sua mole i pomeriggi videoludici di noi incauti esploratori dell’intrattenimento? Il carcassone di cui sopra naturalmente conteneva un videogames per l’epoca assolutamente rivoluzionario ovvero Dragon’s Lair. Il gioco si presentava con una fascinosa grafica a cartone animato, veramente accattivante amplificata dal baraccone che ospitava non uno ma bensì due schermi, uno alto ed uno in basso.

In Dragon’s Lair si vestivano i panni del goffo Dirk che superando un non ben precisato numero di livello doveva arrivare dalla povera principessa rapita e strapparla dalle brutali grinfie del drago di turno. Il gioco all’epoca era nuovo nel suo genere anche perchè si presentava con una sorta di dinamiche di avanzamento “a bivi”. Ovvero non si pilotava in tempo reale il personaggio ma lo si indirizzava, con il movimento della manopola, in una zona dello schermo; se la mossa era giusta Dirk cotinuava, se sbagliata il povero salvatore finiva per schiattare. Dragon’s Lair ebbe un gran successo anche perchè il suo disegnatore era niente poco di meno che Don Bluth, direttamente dalla scuderia Disney, il ché non è poco.

Comunque al di là dei ricordi e dei sentimentalismi volevo segnalare il fumetto che ho trovato per caso in una mia recente trasferta in quel di Mantova. Il progetto originale risale al 2003 quando la MV productions decide, dietro la scia del successo ottenuto dalla serie a fumetti dei Master of the Universe, di acquistare le licenze per l’adattamento di Dragon’s Lair. La serie però per disguidi finanziari all’interno della MV si arena sul terzo numero, sui sei previsti per il 2006. Nello stesso anno la Arcana Studio si prefigge di portare a termine l’opera con l’ausilio degli stessi autori.

Questo adattamento è opera di Fabio Laguna, il primo numero vede Dirk, manco a dirlo alle prese con il rapimento della principessina Dafne. Egli sarà quindi costretto a rimboccarsi le maniche e a partire verso il terribile vulcano che è la tana del sommo drago di nome Singe!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...